Single Blog Title

This is a single blog caption

Iscrizione Scuola Calcio

La scuola calcio del Salto Cicolano, è stata riconosciuta Scuola Calcio Base dal C.R. Lazio.

Prima di decidere se iscrivere o meno vostro figlio alla nostra scuola calcio, dovete prendere visione del seguente regolamento … qui (diritti dei bambini e doveri dei genitori).

Documentazione necessaria per l’iscrizione:

  1. Certificato Medico per l’attività NON agonistica (per chi non ha compiuto i 12 anni);
  2. Certificato Medico per l’attività agonistica (per chi ha compiuto i 12 anni);
  3. Certificato comulativo di Resisdenza e Stato di Famiglia del calciatore;
  4. Modulo di iscrizione scaricabile qui …

Tabella con le categorie di appartenenza dei bambini nella stagione calcistica 2017 – 2018.

Anno Categoria Mister Qualifica
2012 – 2011 Primi Calci Marco Nitti Calciatore
2010 – 2009 Piccoli Amici Marco Nitti Calciatore
2008 – 2007 Pulcini Basilico Francesco Uefa C
2006 – 2005 Esordienti Basilico Francesco Uefa C
 Tutti Portieri Daniele Cattivera Portiere

Gli allenamenti si svolgeranno:

  • presso l’impianto sportivo di Santa Anatolia;
  • palestre al coperto quando le condizioni meteo non permetteranno di svolgere l’attività all’aperto.

I giorni di allenamento sono:

  • Mercoledi e Venerdi per le categorie Esordienti e Pulcini;
  • Sabato mattina per le categorie Piccoli Amici e Primi Calci;
  • Giovedi per la scuola portieri.

Contatti telefonici per info:

  • Pulcini ed Esordienti (nati dal 2008 al 2005):
    Carnevale Francesco 3389694304;
  • Piccoli amici e Primi Calci (nati dal 2012 al 2009):
    Costantini Ernesto 3278163866 (inviate un messaggio e sarete ricontattati).

Email:

  • scuolacalcio@asdsaltocicolano.com

In alternativa potete utilizzare la form sottostante e verrete ricontattati:

2 Responses

  1. SegGen

    Chi mi garantisce che mio figlio diventerà bravo a calcio ed avrà un futuro da calciatore professionista?

  2. SegGen

    Gentile genitore, la invitiamo a prendere visione dei Diritti dei bambini e Doveri dei genitori.

    In più le ricordiamo che:
    deve considerare il proprio figlio/a come una persona da educare e non un campione da allenare.

    Anteporre sempre il benessere fisico e psicologico del giovane al proprio desiderio di vederlo vincere.

    Avere fiducia nell’operato degli educatori sportivi, lavorando in sinergia con loro.
    Essere un tifoso rispettoso, incoraggiando in modo leale non solo la propria squadra ma anche quella avversaria.

    Se non fosse in accordo con i principi espressi dalla FIGC SGS, in alternativa le posso consigliare di cercare su Google le numerose scuole calcio, che antepongono alla scuola, al divertimento … ed alla crescita spensierata di suo figlio, la volontà di diventare un calciatore professionista.

Leave a Reply